Skip to main content
Web Marketing

Come i negozi online possono rimanere a galla durante il COVID-19

Le crisi possono essere tempi strani e stressanti per i rivenditori. Cosa succede se la tua azienda vende prodotti di prima necessità? Ecco alcune strategie che possono aiutare la tua attività a rimanere a galla.

Comprendi cosa vogliono i consumatori in questo momento

In una crisi, le persone mettono i bisogni primari in cima alle loro liste della spesa. Ad esempio, i prodotti alimentari, quelli per la cura personale e quelli per la salute che stanno ottenendo un grandissimo successo.

Tuttavia, le richieste cambiano sempre, poiché le persone fanno scorta di una cosa e passano a quella successiva. Prima era la carta igienica. Quindi, lievito per cuocere il pane. Man mano che le persone si adattano alla “nuova normalità” e fanno tutto a casa, le loro abitudini di acquisto continueranno probabilmente a cambiare.

Cosa stanno cercando * i tuoi * clienti adesso? Puoi controllare le analisi del tuo sito per vedere quali termini di ricerca stanno portando il maggior numero di visitatori del tuo sito. Puoi anche esplorare Google Trends per vedere quali ricerche sono in aumento.

Ad esempio, questa è la linea di tendenza per “attività per bambini” negli ultimi 90 giorni. Puoi vedere aumentare il volume di ricerca quando gli stati e le città emettono ordini di chiusura.

blankUsa queste risorse per decidere quali dei tuoi prodotti promuovere subito. Tieni il passo con le tendenze in modo da poter adattare il tuo merchandising e il marketing al variare della domanda.

Offri qualcosa di completamente nuovo

Che cosa succede se la domanda per i tuoi prodotti è notevolmente rallentata o completamente arrestata? Puoi usare le tue risorse per offrire articoli più richiesti?

Ad esempio, gli stilisti che hanno dovuto chiudere le loro boutique , come Christian Siriano, e i produttori di biancheria che hanno perso gli ordini sono passati alla realizzazione di maschere in tessuto per ospedali e pubblico. 

Le piccole distillerie in tutto il paese, che fanno affidamento su tour e degustazioni per parte del loro flusso di entrate, stanno contribuendo a combattere la carenza di disinfettante per le mani producendo la propria con l’alcool che hanno a disposizione, usando una ricetta approvata dall’Organizzazione mondiale della sanità. (La FDA non consentirà loro di vendere ancora il disinfettante, quindi per ora lo stanno regalando.)

Se la tua azienda acquista i suoi prodotti all’ingrosso piuttosto che produrli, guarda tutte le altre linee trasportate dai tuoi grossisti. Potresti essere in grado di adattare le tue offerte senza dover trovare nuovi fornitori.

Sviluppa nuove offerte per gli acquirenti a casa

Qualunque cosa tu venda, è tempo di essere creativi su come offrirlo ai tuoi clienti. Ecco alcune idee che stanno prendendo piede ora che facciamo tutti acquisti da casa.

  • Pacchetti e kit . Alcuni di noi hanno trascorso così tanto tempo incollati agli schermi per cercare materiali di consumo e leggere le notizie che stiamo sviluppando mal di testa sul passare le giornate online. Tutto ciò che ci consente di risparmiare tempo e di intrattenere noi e i nostri bambini è il benvenuto. Quindi, se hai prodotti che hanno senso vendere come bundle o kit, come strumenti e forniture per decorare i biscotti, regimi di cura della pelle, candele e saponi profumati, materiali artistici o qualcos’altro, provaci. 
  • Materiali per eventi remoti. Se normalmente offri lezioni in negozio per cose come la decorazione di torte, la produzione di cioccolato o il lavoro a maglia, prendi in considerazione la vendita di kit di classe online con un link a un video didattico o un evento di tutorial dal vivo.
  • Abbonamenti. Ora che la spesa è difficile da trovare e può richiedere una lunga attesa per la consegna, i rivenditori specializzati potrebbero voler considerare l’offerta di abbonamenti. Quella che potrebbe essere stata una pre-pandemia da buongustaio può ora essere una grande comodità, perché i clienti non dovranno preoccuparsi di rimanere senza caffè, cibo per cani o qualunque cosa il tuo negozio venda.
  • Cesti regalo e buoni regalo. Mentre visitare la famiglia e gli amici di persona è fuori discussione, i cesti regalo sono un ottimo modo per le persone di rimanere in contatto con genitori, nipoti e altri cari, soprattutto se si isolano da soli a casa con il coronavirus. Le carte regalo non sono solo convenienti per i tuoi clienti, ma ti danno un po ‘di denaro, che molte aziende potrebbero usare in questo momento.
  • Sconti. Se vendi prodotti che sono considerati un oggetto di lusso o da regalare, gli sconti possono attirare gli acquirenti che stanno cercando di coccolarsi mentre sono bloccati all’interno.

Aggiorna il tuo sito per riflettere le nuove abitudini di acquisto

Una volta identificato quali dei tuoi prodotti sono più ricercati, apportato eventuali modifiche alle tue linee di prodotti e deciso come offrirai subito la tua merce, è tempo di aggiornare il tuo sito web. Potrebbe essere necessario:

  • Includi nuove parole chiave per SEO. Ad esempio, se sei passato dalla vendita di borse su misura alla vendita di maschere in stoffa, assicurati che la copia e i metadati del tuo sito Web includano le parole chiave utilizzate dagli acquirenti di maschere durante la ricerca. Se hai aggiunto kit di attività per bambini, includi quella frase chiave in modo che i genitori preoccupati possano trovarti più velocemente.
  • Presenta le tue offerte sulla tua home page e sulle pagine dei prodotti . Assicurati che i visitatori possano vedere subito i tuoi articoli più popolari e pertinenti.
  • Realizza video e podcast. Questi sono un must per le lezioni online, ma possono anche aiutare i clienti a ottenere il massimo valore dalle cose che vendi. Ad esempio, se vendi strumenti e guanti da giardino di fascia alta, potresti creare un podcast su come prenderti cura di loro o diversi progetti di giardinaggio per ogni stagione.

Fai crescere il pubblico per i tuoi prodotti

Ora è un momento particolarmente utile per rivedere ed espandere i tuoi sforzi per raggiungere nuovi clienti.

Un modo rapido per farlo è attraverso la vendita attraverso mercati oltre al tuo sito web. Puoi anche analizzare le analisi della tua piattaforma Google ed eCommerce per vedere chi acquista da te, dove ti hanno trovato e dove si trovano. Quindi puoi utilizzare questi dati per trovare consumatori simili tramite social media e risultati di ricerca a pagamento per indirizzare nuovo traffico al tuo sito.

Leave a Reply

Rispettiamo la tua privacy!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.

Privacy & Cookie Policy