Hosting

Come posso vendere il dominio del mio sito?

Hai acquistato un nome di dominio con ogni intento di avviare un sito web? Ma il tempo è passato e hai perso interesse o non sei mai riuscito ad avviare il sito web? Ora stai pensando a come vendere un nome di dominio. Invece di lasciare che il dominio si trovi lì, c’è un modo per guadagnare denaro extra dai domini inutilizzati.

Ora, non tutti i domini che possiedi vendono a un prezzo enorme. Ma potresti essere seduto su alcuni domini inaspettatamente preziosi.

Di seguito apprenderete come vendere un nome di dominio, i modi migliori per trovare acquirenti e luoghi online in cui è possibile elencare il dominio in vendita.

Come vendere il tuo dominio

Vendere il tuo dominio sarà un processo lungo e potresti non ricevere subito nessuna offerta. Dipende dal valore esistente del tuo dominio e quanto bene lo commercializzi. Il processo sarà diverso dalla vendita di un sito Web , tuttavia.

Di seguito illustriamo il processo di scoperta del valore del tuo nome di dominio e, auspicabilmente, vendendolo per una bella somma.

1. Determina il valore del tuo dominio

La prima cosa che devi fare è valutare correttamente il tuo dominio. Un sacco di persone finiscono per sovvertire i loro domini e si chiedono perché non abbiano mai alcun interesse. Solo perché hai posseduto un dominio per un po ‘non significa che abbia un valore intrinseco.

Per esempio…

  • Il tuo dominio è un .com o ha qualche altro suffisso casuale? Un dominio .com avrà un prezzo più alto.
  • Il tuo nome di dominio è breve? O contiene un sacco di parole? I domini più brevi tendono a vendere molto di più.
  • Il tuo dominio è facile da pronunciare? O hai un’abbreviazione comune? I nomi di dominio che includono parole comuni o abbreviazioni regolari otterranno un prezzo più alto.
  • Hai trattini o altri elementi nel tuo dominio? I domini che contengono meno parole (preferibilmente anche uno solo) e non includono trattini vendono molto di più.

Trascorri del tempo a ricercare su quali altri domini correlati sono stati venduti. È possibile utilizzare lo strumento Nomebio per determinare per quali altri domini simili sono stati venduti.

Esistono numerosi strumenti di stima online che è possibile utilizzare, ma questi non tendono a fornire preventivi molto accurati. Puoi usarli come un indicatore generale, ma non come una vera misura del valore.

2. Decidi come ti piacerebbe vendere

Con una migliore comprensione di ciò che vale il tuo dominio, è il momento di iniziare a cercare gli acquirenti. Avrai diversi modi per trovare acquirenti per il tuo dominio.

Di seguito alcuni dei siti più popolari:

3. Assicurati che le tue informazioni di contatto siano pubbliche nella directory WHOIS.

La maggior parte delle persone non vuole che le loro informazioni di contatto siano quotate online. Tuttavia, quando sei pronto a vendere un dominio, questo è il momento in cui desideri che le tue informazioni di contatto siano disponibili.

Supponiamo che qualcuno cerchi un nome di dominio da acquistare, ma tu già lo possiedi. Se riescono a trovare le informazioni di contatto nella directory WHOIS , possono contattarti direttamente e offrirti di acquistare il nome di dominio da te.

Puoi aggiornare le tue informazioni di contatto tramite il tuo host del sito web o leggere ulteriori informazioni su come aggiornare le tue informazioni di contatto su WHOIS .

4. Prepara il tuo elenco di domini.

Una volta scelto il tuo marketplace è ora di ottimizzare la tua inserzione. Molti venditori caricano il loro URL e lo chiamano un giorno. Tuttavia, puoi massimizzare le tue possibilità di vendere il tuo dominio rendendolo più attraente.

Ad esempio, il tuo dominio ha traffico esistente? Il dominio ha un’età considerevole? Il tuo dominio ha un’autorità esistente?

Evidenziando il valore attuale e potenziale del dominio puoi aiutare a giustificare il prezzo e renderlo più attraente per gli acquirenti.

5. Utilizzare un servizio di deposito a garanzia per ricevere il pagamento.

Un modo per salvaguardare la vendita del tuo dominio è utilizzare un servizio di deposito a garanzia. Questo ti aiuterà a evitare di essere truffato o ingannato da un potenziale acquirente.

Un servizio di deposito a garanzia fungerà da terza parte neutrale che gestirà e gestirà i fondi in sicurezza.

Alcune piattaforme di vendita come Sedo hanno un processo di deposito a garanzia incorporato per ogni transazione effettuata attraverso il sito. Questo richiederà una percentuale del prezzo finale, ma la protezione del tuo dominio ne vale la pena.

6. Trasferisci il dominio.

Infine, è il momento di trasferire il dominio al nuovo proprietario. Il processo che utilizzi sarà diverso a seconda di come hai deciso di vendere il tuo sito.

Tuttavia, il processo generale è descritto di seguito:

  1. Il venditore invierà il codice di autorizzazione per avviare la procedura di trasferimento.
  2. Il venditore trasferirà i fondi dal deposito a garanzia una volta completato il trasferimento.
  3. Potrebbero esserci delle restrizioni sulla quantità di tempo in cui i fondi devono rimanere nel deposito a garanzia, quindi ricontrollalo prima di iniziare il trasferimento.

Imparare a vendere un nome di dominio è un processo lungo, ma che potrebbe essere potenzialmente remunerativo dal punto di vista finanziario. Si spera che i suggerimenti di cui sopra vi abbiano fornito alcune indicazioni su come valutare i vostri nomi di dominio e magari persino venderne alcuni.

Leave a Reply

Rispettiamo la tua privacy!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.

Privacy & Cookie Policy