Hosting

Come impostare un indirizzo con Gmail e G Suite

Dopo aver creato un sito Web , la prima cosa di cui ogni proprietario di un’azienda ha bisogno è un indirizzo email professionale.

Un indirizzo email professionale ti aiuterà a guadagnare fiducia quando interagisci con altre aziende e clienti.

G Suite è la suite di produttività di Google che ti consente di utilizzare Gmail con il tuo indirizzo email professionale. In questo articolo, ti mostreremo come configurare un indirizzo email personalizzato con Gmail e G Suite.

Che cos’è un indirizzo email professionale?

Un indirizzo email professionale è quello con il nome della tua attività. Ad esempio, info@rocketweb.it è un indirizzo email professionale.

Gli account e-mail su servizi di posta elettronica gratuiti come rocketweb@gmail.com non vanno bene per gli affari perché non sembrano professionali. I tuoi clienti e altre aziende troveranno un indirizzo email professionale più affidabile.

Se disponi già di un nome di dominio e di un sito web, allora sei pronto per avere il tuo indirizzo email professionale.

Perché utilizzare G Suite per l’indirizzo email di marca professionale?

Potresti pensare perché usare G Suite quando la maggior parte delle società di hosting WordPress offre account e-mail illimitati con il tuo nome di dominio?

L’email è uno degli strumenti di comunicazione più importanti per i titolari di aziende. Se ti manca un’e-mail importante, allora può danneggiare la tua azienda.

La maggior parte dei server di posta elettronica di hosting Web è inaffidabile, restrittiva, isolata e meno sicura. Non sapresti nemmeno se l’email che hai inviato sia stata effettivamente consegnata.

Qui entra in gioco G Suite e Gmail.

Gmail è il leader del settore dell’e-mail con 1,5 miliardi di utenti attivi mensilmente. G Suite è la suite di app per la produttività di Google per i proprietari di attività commerciali che include Gmail ed è già utilizzata da oltre 4 milioni di aziende e da 80 milioni di studenti / educatori.

G Suite funziona con il tuo nome di dominio, che ti consente di utilizzare Gmail per creare il tuo indirizzo email di marca professionale.

Ecco alcuni dei vantaggi dell’utilizzo di G Suite e Gmail per un indirizzo email professionale:

  • Indirizzo email professionale professionale nel tuo dominio.
  • I solidi filtri di sicurezza e spam di Gmail.
  • 30 GB: raddoppia l’archiviazione di un account Gmail gratuito.
  • Gestisci la posta elettronica anche offline utilizzando l’app Gmail su dispositivi mobili.
  • Funziona ovunque web, mobile, tablet, tu lo chiami.
  • Funziona alla grande con Outlook e può anche sincronizzare i vecchi account di Outlook.
  • Ogni utente può avere fino a 30 alias email.
  • Utilizza Google Calendar, Google Hangouts per chat, video e chiamate vocali sul tuo indirizzo email aziendale.
  • Nessuna pubblicità e supporto professionale 24 ore su 24 ogni volta che hai bisogno di aiuto.
  • Funziona perfettamente con il tuo sito WordPress.
  • Il più importante di tutti, alta deliverability, senza ritardi, senza finire nella cartella spam.

Ora che sai perché utilizzare G Suite per le email professionali è importante, diamo un’occhiata a come impostare un indirizzo email professionale con brand con G Suite.

Nota del redattore: utilizziamo G Suite per tutti i nostri indirizzi email professionali e possiamo dire onestamente che è il migliore.

Impostazione di un indirizzo email professionale con Gmail (G Suite)

Per prima cosa devi registrarti per un account G Suite .

Il costo è di circa $ 5 al mese per ogni utente. Se paghi annualmente, ottieni 2 mesi gratuiti ($ 50 / anno per utente).

G Suite offre anche una versione di prova gratuita di 14 giorni, che ti consente di testare tutto prima di prendere una decisione. Fondamentalmente sono tutte le potenti funzionalità a cui sei abituato di Gmail, Drive, Calendar, ecc. (Ma ora è per la tua attività).

Visita il sito Web G Suite e fai clic sul pulsante Inizia per il piano che desideri utilizzare.

Successivamente, è necessario inserire la ragione sociale, il numero di dipendenti e il paese in cui ci si trova. Puoi scegliere solo te stesso per 1 account utente o scegliere il numero di dipendenti.

Clicca sul pulsante successivo per continuare.

Al passo successivo, ti verrà chiesto di inserire le tue informazioni di contatto personali tra cui nome e indirizzo email.

Successivamente, ti verrà chiesto di scegliere un nome di dominio. Se hai già un nome di dominio, quindi fai clic su “Sì, ce l’ho uno che posso usare”. Altrimenti, fare clic su “No, ho bisogno di uno” per registrare un nome di dominio.

Se devi registrare un nuovo nome di dominio, ti verrà addebitato separatamente per la registrazione di un nuovo nome di dominio.

Se si sta utilizzando un nome di dominio esistente, sarà necessario verificare la proprietà del nome di dominio. Ti mostreremo come farlo più avanti in questo articolo.

Nel passaggio successivo, ti verrà chiesto di creare il tuo account utente G Suite inserendo un nome utente e una password.

Questo nome utente sarà anche il tuo primo indirizzo email professionale, quindi devi scegliere un nome utente che desideri utilizzare come indirizzo email professionale.

Hai creato correttamente il tuo account G Suite. Ora puoi fare clic sul pulsante “Vai alla configurazione”

Nella schermata di installazione, ti verrà chiesto di aggiungere più persone al tuo account. Se vuoi creare più account per i tuoi dipendenti o reparti, puoi farlo qui.

Puoi anche fare clic su “Ho aggiunto tutti gli indirizzi email dell’utente” e fare clic sul pulsante successivo.

Ricorda, puoi sempre aggiungere più utenti al tuo account e creare i loro indirizzi email più tardi quando necessario.

Se hai registrato il tuo nome di dominio altrove, ti verrà chiesto di verificare la proprietà del nome di dominio.

Dopodiché visualizzerai uno snippet di codice HTML che devi aggiungere al tuo sito web.

Esistono altri modi per verificare la proprietà del tuo sito web. Puoi caricare un file HTML sul tuo sito web utilizzando un client FTP o un’app di gestione file nella dashboard dell’account di hosting.

Se non si dispone di un sito Web, è possibile utilizzare anche il metodo MX Record. Vedrai le istruzioni passo passo per farlo una volta scelto questo metodo.

Per questo tutorial, supponiamo che tu abbia già un blog WordPress e ti mostreremo come aggiungere lo snippet di codice HTML di verifica in WordPress.

Passa all’area di amministrazione di WordPress in una nuova scheda del browser per installare e attivare il plug-in Inserisci intestazioni e piè di pagina .

Dopo l’attivazione, vai alla pagina Impostazioni »Inserisci intestazioni e piè dipagina e incolla il codice HTML copiato da G Suite nella sezione ‘Script nell’intestazione’.

Non dimenticare di cliccare sul pulsante ‘Salva’ per memorizzare le tue impostazioni.

Ora torna alla schermata di configurazione di G Suite e fai clic sulla casella di controllo che dice “Ho aggiunto il metatag alla mia home page”.

Successivamente, ti verrà chiesto di inserire le voci del record MX per il tuo nome di dominio.

Nota : è necessario aggiungere solo record MX se si dispone di un nome di dominio e di un sito Web esistenti. Gli utenti che hanno registrato i loro nomi di dominio tramite Google non hanno bisogno di aggiungere record MX.

Poiché il tuo nome di dominio non è registrato con Google, le tue e-mail raggiungeranno il tuo nome di dominio, ma non i server di Google.

Dovrai impostare i record MX giusti sulle impostazioni del nome di dominio, in modo che i server di Google possano inviare e ricevere e-mail per la tua attività.

Per fare ciò, dovrai accedere al tuo account di web hosting o al tuo account di registrar di domini .

Ti mostreremo come aggiungere record MX in Bluehost, ma il concetto di base è lo stesso su tutti gli host e i registrar di domini. Fondamentalmente, cercherete le impostazioni DNS sotto il vostro nome di dominio.

Accedi alla tua dashboard di hosting Bluehost e fai clic su “Domini”. Nella pagina successiva, seleziona il tuo nome di dominio e fai clic sul link “Gestisci” accanto all’opzione Editor zona DNS.

Bluehost aprirà ora il tuo editor di zona DNS. Devi tornare alla schermata di configurazione di G Suite e selezionare la casella “Ho aperto il pannello di controllo del mio nome di dominio”.

Ora mostrerà i record MX che devi inserire. Verrà inoltre visualizzato un collegamento alla documentazione che mostra come aggiungere questi record a dozzine di provider di servizi di hosting e dominio.

Ecco come aggiungerai queste informazioni alle tue impostazioni DNS Bluehost:

Fare clic sul pulsante ‘Aggiungi record’ per salvarlo. Dopodiché, ripeti il ​​processo per aggiungere tutte e cinque le righe come record MX.

Al termine, torna alla configurazione di G Suite e seleziona la casella accanto a “Ho creato i nuovi record MX”.

Ti verrà chiesto di eliminare eventuali record MX esistenti che puntano ancora al tuo sito web di hosting o al registrar del nome di dominio.

Per fare ciò, è necessario tornare all’editor delle zone DNS e scorrere fino alla sezione dei record MX. Vedrai i record MX creati in precedenza insieme a un record MX precedente che punta ancora al tuo sito web.

Fai clic sul pulsante Elimina accanto al vecchio record MX per eliminarlo.

Successivamente, torna alla schermata di configurazione di G Suite e seleziona la casella “Ho eliminato i record MX esistenti”.

Ti verrà chiesto di salvare i tuoi record MX. Per alcuni provider, una volta aggiunti i record MX sono già salvati, per gli altri potrebbe essere necessario salvare manualmente i record MX.

Dopo aver salvato i record MX, seleziona la casella “I record MX salvati” nell’impostazione di G Suite.

Successivamente, è necessario fare clic sul pulsante “Verifica dominio e configurazione email” per uscire dalla configurazione guidata.

Utilizzo dell’email professionale con G Suite e Gmail

Il tuo account email funziona come qualsiasi altro account Gmail. Puoi accedervi visitando il sito Web Gmail e accedi con il tuo indirizzo email, ad esempio egon@rockletweb.it.

Puoi anche gestire il tuo account G Suite visitando la console di amministrazione .

Qui è dove puoi aggiungere / rimuovere nuovi utenti al tuo nome di dominio. Ciascuno dei tuoi utenti avrà 30 GB di spazio di archiviazione e tutte le stesse funzionalità, ma non avrà accesso alla console di amministrazione. Puoi rimuovere quegli utenti in qualsiasi momento tu voglia.

Risoluzione dei problemi di installazione del dominio G Suite

È probabile che il tuo host web non stia utilizzando un dashboard come mostrato negli screenshot qui sopra.

G Suite ha una documentazione dettagliata per molti dei popolari provider di servizi di registrazione di domini e hosting web. Visita, imposta la pagina dei record MX (passaggi specifici degli host) e quindi individua il tuo registrar di dominio o host web dall’elenco.

Se non trovi il tuo fornitore di servizi nell’elenco, puoi chiedere loro direttamente per aiutarti a configurare G Suite per il tuo nome di dominio.

Leave a Reply

Rispettiamo la tua privacy!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.

Privacy & Cookie Policy