Skip to main content
Web DesignWeb Marketing

Realizzazione sito web – Ecco le 10 cose che devi sapere

By 21 Novembre 2019No Comments

È risaputo che ogni azienda ha bisogno di realizzare un sito web per avere successo al giorno d’oggi. Per molti, questa è un idea difficile da affrontare perché molte persone semplicemente non hanno le capacità per costruirne uno da soli. I costi associati alla realizzazione di siti web professionali possono essere limitanti per nuove start-up e proprietari di piccole imprese, tuttavia, anche qualora il professionista sia arrangia a “modo suo” il sito non funziona e non produce risultati come nuovi clienti o vendite

Il fatto è che il lavoro relativo alla costruzione di un sito web di successo dovrebbe essere studiato e pensato in anticipo. Ci sono 10 passaggi che devono essere presi prima di iniziare a realizzare un sito web. Se disponi già di un sito Web, le informazioni da seguire potrebbero aiutarti a capire perché il tuo sito Web non ha avuto il successo. Ad ogni modo, semplicemente rivedendo i seguenti passaggi, sarai in grado di risparmiare tonnellate di tempo, denaro e frustrazione nel tentativo di far funzionare il tuo sito Web come dovrebbe.

I 10 passaggi sono:

Passaggio 1: strategia

10 cose che devi sapere PRIMA di costruire il tuo sito web – Fase 1 – Strategia – Padronanza online

Il primo passo è quello con cui le persone spesso lottano di più, ma una volta superato questo, avrai una straordinaria strategia in atto che servirà da base per tutto ciò che deve essere fatto. Un grave problema che le persone devono affrontare è che non sanno davvero cosa realmente vogliono realizzare. Sanno che hanno bisogno di un sito Web e hanno una vaga idea di quale scopo debba servire quel sito. Tuttavia, non hanno davvero avuto il tempo di mappare ciò che vogliono mostrare al mondo su se stessi e sui loro affari. È indispensabile farlo prima di iniziare a costruire il tuo sito web.

Il punto di tutto ciò è creare un sito Web di successo. Per fare questo, dovrai dedicare un po ‘di tempo a pensare a chi sei, a cosa sei appassionato e quali sono i valori fondamentali della tua attività. Se non sai chi sei, come farai a trasmettere le tuo informazioni via web?  Tieni sempre presente che quando apri un sito web, stai inviando un messaggio ai tuoi clienti e / o visitatori. Sta a te decidere se quel messaggio è chiaro e professionale o se viene confuso e distorto. Ecco perché è così importante iniziare implementando una strategia per la realizzazione di siti web di successo.

blank

Passaggio 2: il percorso del cliente

Dopo aver stabilito i valori fondamentali su cui la tua attività commerciale e / o il tuo sito Web dovrebbero essere basati e sai quale messaggio vuoi inviare alle persone che visitano il sito, puoi iniziare a immaginare cosa dovrebbe includere il tuo sito. Ora è il momento di iniziare a considerare quale tipo di percorso vuoi far fare alle persone mentre visitano il tuo sito. Innanzitutto, dovresti considerare quale sarà la prima impressione del visitatore quando atterrerà sulla tua home page. Dopo tutto, le prime impressioni sono tutto, vero? Pertanto, questo è uno dei dettagli più importanti da considerare quando pianifichi il tuo sito web. Ancora una volta, tutto ciò dovrebbe basarsi su un singolo messaggio che hai deciso di comunicare con le persone attraverso il tuo sito web professionale.

Un altro aspetto importante di tutto ciò è di avere una chiara idea di chi sarà il visitatore ottimale per il tuo sito. A chi ti rivolgi che molto probabilmente trarrà vantaggio dal tuo prodotto o servizio offerto? Molto di ciò che includi nel tuo sito sarà basato sulla risposta a questa domanda. Ad esempio, le statistiche mostrano che giovani uomini e donne trascorrono gran parte del loro tempo a guardare video di YouTube. Ciò significa che se il tuo pubblico di destinazione è costituito principalmente da consumatori più giovani, potresti essere in grado di farli interagire meglio con il tuo sito se includi più video rispetto a contenuti scritti. In altre parole, devi considerare ciò che i tuoi visitatori principali apprezzeranno e che li farà rimanere più a lungo sul tuo sito. Ciò determinerà il tipo di contenuto che vorresti includere mentre costruisci il tuo sito.

Per tutto il tempo, dovresti tenere presente il tuo messaggio iniziale in quanto è la base della strategia del tuo sito web. Ti consigliamo di immaginare come desideri che le persone si spostino attraverso il tuo sito e quale impressione stai facendo ad ogni visita. Man mano che passano da una pagina all’altra, stai inviando un messaggio chiaro di cosa tratta la tua azienda e il tuo marchio? Quali pagine dovrebbero essere incluse per facilitare la navigazione del sito da parte dell’utente? Quale contenuto li renderebbe più propensi a rimanere sul sito, interagire e acquistare? Queste sono tutte domande che dovresti porti prima di andare avanti per costruire il tuo sito web.

blank

Passaggio 3: Sitemap

Mentre pianifichi il tuo sito Web e stai considerando l’esperienza utente, ti consigliamo di iniziare a mappare tutte le pagine che desideri includere. È probabile che tu abbia un’idea generale di quali pagine sarebbe meglio avere sul tuo sito, ma in realtà mettere la penna su carta e disegnarla ti aiuterà a ottenere una visione d’insieme di quali pagine dovresti costruire. Puoi sempre usare programmi come Paint per darti una visione pittorica di come il tuo sito web dovrebbe essere strutturato.

Ti consigliamo di creare una mappa mentale o un diagramma di flusso per delineare come costruirai il tuo sito pagina per pagina. Ovviamente, puoi disegnare una mappa mentale su qualsiasi cosa, da un pezzo di carta per appunti a un tovagliolo, ma se ti piace usare il computer per salvare le tue idee, un ottimo software di mappatura mentale che potresti voler provare è XMind (www.xmind.net). Puoi anche trovare funzionalità che ti permetteranno di creare diagrammi di flusso nella maggior parte dei programmi di elaborazione testi come le ultime versioni di MS Word.

Indipendentemente da come vai a mappare il tuo sito, ti consigliamo di capire quali saranno le categorie principali nel tuo menu di livello superiore. Quindi, inizia attentamente a mappare quali pagine devono essere incluse in ogni sezione del tuo sito web. Assicurati che, mentre stai mappando il tuo sito, prendi del tempo per considerare quale sarà l’esperienza dell’utente in ogni fase e se saranno in grado di trovare facilmente ciò di cui hanno bisogno.

Passaggio 4: wireframe

Il prossimo passo che farai è iniziare a costruire il tuo sito con wireframe. Ma cose’è il wireframe? Nel web design rappresenta il modello iniziale di rappresentazione di un sito web. A partire dalla fine degli anni 90, con la diffusione di internet, il wireframe è diventato uno strumento fondamentale per la progettazione dei siti web.

Le persone spesso hanno problemi con questo passaggio d’azione, ma la chiave per farlo è renderlo semplice. Ogni pagina del tuo sito Web dovrebbe avere un obiettivo. Ciò eviterà che l’utente o il visitatore si confondano mentre navigano nel sito. Ricorda che un consumatore confuso non acquista, quindi ogni pagina deve essere configurata in modo che l’utente possa trovare ciò di cui ha bisogno e rendere più semplice il passaggio per acquistare il tuo prodotto o servizio.

Passaggio 5: contenuto:

Il contenuto che fornisci mentre costruisci il tuo sito web non solo porterà più persone al tuo sito, ma le farà rimanere più a lungo e interagire con il tuo sito. Questo è estremamente importante quando si tratta di convincere le persone ad acquistare di più oltre a poter classificare meglio il proprio sito su motori di ricerca come Google. Inoltre, il contenuto che fornisci aiuterà la tua azienda a distinguersi meglio e ti aiuterà a affermarti come autorità nel tuo mercato.

Ancora una volta, dovrai prestare molta attenzione a chi è il tuo utente e al tipo di contenuto che sta cercando. Nella maggior parte dei casi è utile avere una miscela di contenuti scritti, immagini e video. Mentre pianifichi la realizzazione professionale del tuo sito Web e il suo contenuto, prenditi il ​​tempo per esaminare se ciò che stai fornendo è in linea con il messaggio che stai cercando di inviare alle persone e di cosa tratta la tua attività o il servizio che offri.

“Il contenuto è il cuore di un’efficace presenza sul web. Che tu sia un rivenditore, un sito multimediale o una startup il contenuto interessante, aggiornato e pertinente che attira e coinvolge gli utenti. Se i tuoi contenuti non sono corretti, i tuoi clienti semplicemente non interagiranno con essi nel modo che speri. “

blank

Passaggio 6: progettazione

Il design è una parte importante della strategia del tuo sito Web, ma le persone spesso mettono troppa enfasi su questo e non abbastanza in altre aree importanti. La scelta del design del tuo sito web deve essere semplice, immediato e bello. Le persone sono istintivamente attratte da cose visivamente attraenti. Pertanto, questo è l’obiettivo. Vuoi scegliere un design che induca le persone a visitare il tuo sito web con un tempo di permanenza elevato? Rendilo pulito e semplice! Devi solo assicurarti che il tuo design rimanga coerente con il tuo marchio e il messaggio generale che stai comunicando attraverso il tuo sito, che sono cose che hai già elaborato nel Passaggio 1 e Passaggio 2.

Step 7 – Funzionalità

Ricorda sempre che la funzionalità del tuo sito Web avrà un effetto diretto sul modo in cui le persone visualizzano il tuo marchio. Se il tuo sito web non è organizzato bene o non è facile da navigare, le persone avranno una brutta impressione della tua attività in generale. SE vuoi sembrare professionale e credibile per i tuoi utenti / potenziali clienti, quindi, le funzionalità che hai predisposto all’interno del tuo sito dovrebbero essere una parte importante della strategia del tuo sito web. Prenditi del tempo per considerare attentamente il carrello che intendi utilizzare, il risponditore automatico via email e i sistemi di marketing che implementerai.

blank

Passaggio 8: Test dei bug

Non fare affidamento solo su ciò che dicono gli altri. Dedica del tempo per testare il tuo sito Web e tutte le sue funzionalità. Ti consigliamo di conoscere in prima persona quali problemi avranno i tuoi clienti mentre provano a navigare nel tuo sito prima ancora renderlo pubblico.

L’ultima cosa che vorrai è pagare campagne mirate per inviare traffico al tuo sito web, solo per scoprire che nella maggior parte dei casi gli utenti sono usciti subito perché hanno avuto problemi nella navigazione o nell’utilizzo dei sistemi al suo interno. Trascorri del tempo assicurandoti che tutto sia corretto e che il tuo messaggio sia coerente prima di pubblicarlo

Passaggio 9: Analytics

Quando raggiungi questo passaggio, il tuo sito web professionale sarà attivo e funzionante e, si spera, funzionerà bene. Se sei stato coerente su come viene rappresentata la tua azienda e gli utenti trovano preziosi i tuoi contenuti, allora sarai sulla strada per avere un sito Web di successo che soddisfi le esigenze sia di te che dei tuoi clienti. Il tuo lavoro non finisce qui, però. In effetti, in un certo senso, è appena iniziato. Tuttavia, se hai impostato le cose bene fino a qui, non dovresti preoccuparti molto, a parte a apportare alcune piccole modifiche al sito di tanto in tanto.

L’uso dell’analisi è un ottimo modo per aiutare la tua azienda a crescere. Molte persone non si rendono conto di poter utilizzare servizi come Google Analytics per vedere cose come i pulsanti su cui i visitatori fanno più clic, da dove proviene la maggior parte del traffico e quanto tempo trascorrono le persone sul sito. È triste perché i dati che ricevi da tali servizi possono essere una risorsa estremamente preziosa. Questi dati ti aiutano a capire quali modifiche puoi apportare al tuo sito non solo per portare traffico più mirato, ma rendere l’esperienza dell’utente più piacevole e, in definitiva, far sì che più persone possano trarre vantaggio dai tuoi fantastici prodotti e / o servizi.

blank

Passaggio 10: Test A/B

Un altro ottimo modo per ottenere dati preziosi sul tuo sito Web è quello di eseguire alcuni test A/B. L’A/B test è una sorta di ‘esperimento’ che rende disponibili due versioni (la versione A e la B) di uno stesso elemento (una landing page o una CTA, ma anche titoli, layout, immagini) che verranno inviate a due sezioni di pubblico per capire quale delle due funziona (e converte) meglio.

Come affermato in precedenza, dovresti dedicare molto tempo alla strategia del tuo sito Web e al modo in cui vuoi che il tuo marchio sia rappresentato. Dovresti anche dedicare una buona quantità di tempo a mappare le cose mentre pianifichi il tuo sito Web, ma non lasciare che il perfezionismo ostacoli il progresso.

Una volta avviato il tuo sito, puoi iniziare a dividere le varianti di test delle tue pagine, utilizzando varianti di titoli, descrizioni video, colori dei pulsanti e così via. È spesso sorprendente come una leggera modifica a una pagina possa fare una differenza sostanziale nella quantità di interazione, coinvolgimento e acquisti ricevuti dal tuo sito web. Ecco perché si consiglia vivamente di dividere il test delle pagine.

Questi erano le nostre 10 cose che devi sapere per la Realizzazione siti web professionali.

Leave a Reply

Rispettiamo la tua privacy!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.

Privacy & Cookie Policy